Calciomercato mercato di riparazione ecco le novità

Calciomercato mercato di riparazione

Il primo vero botto della sessione invernale lo mette a segno la Fiorentina del ds Pantaleo Corvino che preleva Luis Muriel dal Sevilla con la formula del prestito oneroso a 2 milioni di euro con diritto di riscatto a 14 milioni di euro che è praticamente un obbligo di riscatto considerando che la società gigliata sarà obbligata al riscatto del calciatore nel momento in cui lo stesso giocherà la sua prima partita in maglia viola, Il ds dei viola Pantaleo Corvino ha fortemente voluto Luis Muriel che ha già avuto alle sue dipendenze nella sua esperienza dirigenziale al Lecce dove lo prelevò dall’Udinese con la formula del prestito secco solo pochi mesi dopo il suo sbarco in Italia alla corte dei Pozzo.

Gli acquisti della sessione invernale

Gli altri acquisti di rilievo della sessione invernale di calciomercato portano invece la firma delle squadre “pericolanti” che da “riparare” hanno tanto. Ad iniziare dal Bologna di mister Pippo Inzaghi che si porta a casa due tasselli fondamentali per una pronta risalita in classifica come Soriano e Sansone prelevati entrambi con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto dagli spagnoli del Villarreal.
Il primo ha giocato la prima parte di stagione in prestito al Torino di Walter Mazzarri ed è una mezzala con il vizio del gol, il secondo invece non ha trovato fortuna in Spagna dopo che i “Sottomarini Gialli” lo avevano prelevato per una cifra superiore ai 20 milioni di euro dal Sassuolo di patron Squinzi ed è un’attaccante esterno mancino che però ama giocare a piede invertito che però si sa ben disimpegnare anche come seconda punta o addirittura come punta centrale in un attacco leggero.

Colpo di esperienza invece per la Spal di mister Leonardo Semplici che ingaggia a titolo definitivo dallo Sporting Lisbona l’ex portiere della Samp Emiliano Viviano e fa rientrare dal prestito al Cincinnati il giovane difensore centrale Pa Konatè cedendo invece sempre in MLS e precisamente al Real Salt Lake il centrocampista centrale Everton Luiz arrivato solo lo scorso inverno dal Partizan Belgrado. Oltre a perdere Emiliano Viviano lo Sporting Lisbona perde anche un’altra vecchia conoscenza del calcio italiano ovvero Stefano Sturaro che rientra alla casa madre Juve che probabilmente lo girerà al Genoa nell’affare che porterà il prossimo Giugno il difensore centrale argentino Romero sotto la Mole.

Il Parma e il suo colpo di calciomercato

Colpo di esperienza anche per il Parma di Roberto D’Aversa che ufficializzerà nelle prossime ore dalla Lazio il duttile difensore ex Juve Martin “El Pelado” Caceres a cui farà posto il giovane centrale ex Inter Bettella che rientrerà all’Atalanta per poi essere girato assieme al centrocampista centrale ex Pescara Luca Valzania al Frosinone di mister Moreno Longo

Frosinone che ha l’intento di svecchiare la squadra considerando anche la possibilità che uno dei suoi simboli ovvero il bomber Daniel Ciofani possa essere ceduto alla capolista del campionato di serie B ovvero il Pescara, ritrovando quindi suo fratello Matteo terzino destro già in forza agli abruzzesi.
Gioca in casa invece l’Udinese che preleva dal Watford (squadra sempre di proprietà della famiglia Pozzo), la punta di sfondamento ex Roma Stefano Okaka a cui spetterà l’annoso compito di ravvivare la verve offensiva del club friulano finora troppo scarsa per rispecchiare i reali valori di una squadra che può contare tra gli altri sul nazionale italiano Kevin Lasagna e sul baby fenomeno argentino Rodrigo De Paul.

Soldi freschi infine per la Roma di James Pallotta che incassa ben 2 milioni di euro dal riscatto del canterano Daniele Verde da parte della compagine spagnola del Real Valladolid. Il mercato è ancora lungo, altri colpi ci aspettano, e noi saremo qui a raccontarveli. Continuate a seguirci, non ve ne pentirete !

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*