As Roma dagli americani agli emiri? Ecco la verità

As Roma

As Roma dagli americani agli emiri? Ecco la verità

Dal magnate americano ai petroldollari del Qatar? Sembra essere questo il futuro della Roma anche se in realtà al momento non ci sono conferme ufficiali. Anzi, l’unica voce è la smentita del presidente giallorosso James Pallotta che, forse per calmare le acque, ha definito infondati tutti i rumors che si sono sparsi negli ultimi giorni.

 

As Roma, il Qatar interessato all’acquisto della società

Ma andiamo con ordine e cerchiamo anche di fare chiarezza. Dall’aprile del 2018 i rapporti tra la proprietà americana della Roma e il Qatar si sono fatti più stretti grazie ad un accordo fino alla stagione 2020/2021 (non a caso quella prima dei Mondiali proprio nel Paese asiatico) per un totale di 40 milioni più bonus.

In questo caso però ci sarebbe molto di più. Il Qatar Sports Investment, lo stesso che è già proprietario della quota di maggioranza nel PSG con l’emiro Al Khelaifi come presidente, sarebbe interessato ad entrare in pianta stabile nella società rilevando la maggioranza delle quote da Pallotta e dai suoi soci.

Una voce rilanciata anche nelle ultime ore dal quotidiano francese ‘Le Parisien’, per tutta una serie di motivi: il PSG va fortissimo in patria, ha vinto sei degli ultimi sette scudetti, ma in Champions League non è mai arrivato nemmeno a sfiorare la finale nonostante i forti investimenti, non ultimo l’acquisto di Neymar.

E poi in Francia le tasse sono più alte, mentre sbarcare a Roma potrebbe avere anche importanti risvolti commerciali legati al nuovo stadio ma anche all’aeroporto di Fiumicino che è uno scalo strategico per la Qatar Airways. Non ultimo, il ruolo che avrebbe Francesco Totti come testimonial dei Mondiali 2022 in Qatar.

 

As Roma: Pallotta smentisce tutto, ma ala Roma servono investimenti

L’interesse qatariota verso la Roma è stato anche ammesso da Nabil Ennasri, direttore del quotidiano ‘LObservatoire du Qatar’. In realtà però secondo lui si potrebbe trattare di un’operazione slegata al PSG, ma piuttosto gli emiri vorrebbero avere due eccellenze del calcio, una in Francia e l’altra in Italia.

A tutte queste voci però ha voluto rispondere direttamente Pallotta il presidente che ha bollato come inventate le notizie dellinteresse del Qatar Sports Investment nella sua società.

Sullo sfondo però ci sono i tentativi di rilancio dei giallorossi che sono ancora in corsa insieme ad altre cinque per la qualificazione alla prossima Champions League ma intanto stanno tentando con una proposta economica importante Antonio Conte per la panchina, affiancato da Gianluca Petrachi come direttore sportivo. Con i soldi del Qatar e  le prospettive che si aprirebbero per il futuro tutto sarebbe più semplice.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*